Fallback

HIGH PERFORMANCE AT BRITISH SUPERBIKE - SR2 Filip Backlund, British Superbike Championship

Come sei diventato un motociclista professionista?

Cominciò tutto quando avevo 3 anni e mia mamma e mio papa mi diedero una moto da cross. Dopo aver partecipato a gare di motocross fino agli 11 anni passai alle corse su strada. Ai 14 anni fui contrattato dalla Suzuki per partecipare al campionato svedese e altri campionati europei. Attualmente sono ancora un motociclista da strada, ma dal 2013 partecipo al British Superbike Championship (BSB) e nel 2016 faccio parte del Team Quattro Plant Cool Kawasaki sponsorizzato dall’omonima fabbrica.

Come ti prepari?

Come per tutte le cose, per avere successo bisogna essere ben preparati. Attualmente nel road racing ciò implica tutto, dall’allenamento fisico, passando per la preparazione mentale fino al perfezionamento della tecnica di guida, ecc. Con il team che m supporta ho affrontato tutte le aree in cui devo essere al 100%. Lavoro con un ottimo allenatore fisico e coach nutrizionale. Ho un allenatore mentale, un team di supporto composto da medici, fisioterapisti, ecc. E ho anche un gran team che mi allena per perfezionare la tecnica di guida, sia in pista che fuori.

Non si vince mai una gara sulla griglia di partenza, bensì prima.

Quali sono le tue esigenze per quanto riguarda l’equipaggiamento?

Il road racing è uno sport in cui quando ti trovi sul circuito ci sei solo tu, la tua moto e circa altri 40 partecipanti. E tutti vogliamo vincere! Per poter vincere ci sono numerosi fattori da considerare. Ho un gran team che mi sostiene, composto da ingegneri, meccanici, tecnici che devono fare il loro lavoro nel miglior modo possibile. Ho anche deciso di lavorare con alcuni dei migliori fornitori di dispositivi di protezione presenti sul mercato perché quando sono là fuori devo sapere di avere attorno a me il miglior team possibile. Sono molto esigente con le aziende e con i fornitori con cui collaboro, ma loro lo sono altrettanto con me. Siamo tutti qui per lo stesso motivo, per vincere le gare!

Quali sono le caratteristiche di un buon casco?

Dopo anni di esperienza in questo settore ho provato diversi fabbricanti di caschi e posso affermare che ciò che consente a una marca come SCHUBERTH di eccellere è che hanno davvero pensato al motociclista. Che cosa desidera un motociclista quando si trova là fuori sulla strada o sulla pista? Il motivo per cui adoro SCHUBERTH è che loro hanno pensato all’aerodinamica e il casco mantiene la stabilità anche a velocità oltre i 280 km/h. Hanno pensato al flusso d’aria all’interno del casco quando fa davvero caldo in estate o per le gare che durano più di 40 minuti. Queste piccoli dettagli fanno la differenza. Sono tutte piccole cose a cui come motociclista puoi dapprima non pensare, ma poi quando hai provato un casco SCHUBERTH noti la differenza.

Perché ti affidi a SCHUBERTH ?

Innanzitutto per la loro storia, la storia di SCHUBERTH parla da sé. Producono caschi per alcuni dei posti di lavoro più pericolosi. Per la loro storia nella Formula 1, che è lo sport motoristico con le maggiori esigenze nell’arena mondiale. E per il loro team che s’impegna a fondo per creare questi caschi. Hanno messo a mia disposizione un team che mi fa sentire speciale e che si prende del tempo per rendere il casco perfetto per me!

Quali sono i tuoi obiettivi personali per questa stagione?

Nella stagione 2016 corro per un team molto forte nel campionato BSB. Il mio obiettivo della stagione è quello di arrivare tra i primi 5 e di competere per un posto nello “showdown” che mi consentirebbe di lottare per il campionato complessivo alla fine della stagione.

Hai qualche buon consiglio per le persone che amano andare veloce?

Io stesso a partire dal 2009 ho organizzato track day/giornate di guida in pista. La cosa più straordinaria per i motociclisti che solitamente amano correre forte per strada è che correre in pista apporta molto di più che correre velocemente per strada. Quindi, ovunque vi troviate nel mondo, vi consiglio di partecipare a una di queste giornate di guida in pista in cui vi insegneranno a gestire la vostra moto a queste velocità. Vi divertirete come non mai prima d’ora, ve lo garantisco. Dopo una giornata in pista, andrete automaticamente più piano per strada e parteciperete più spesso a questi track day.

Fallback

IT'S ALL ABOUT PERFORMANCE.

SCHUBERTH SR2
Schuberth Logo