Condizioni generali di vendita del gruppo SCHUBERTH  

General Terms and Conditions of Purchasing for SCHUBERTH Group  

Condizioni generali di vendita - Online-Shop gruppo SCHUBERTH 

Condizioni generali di vendita del Gruppo SCHUBERTH

(aggiornamento marzo 2019)

1. Aspetti generali – Ambito di applicazione

1) Sono da considerarsi valide esclusivamente le nostre condizioni di vendita; non sono ritenute valide eventuali condizioni del Cliente in contrasto o divergenti dalle nostre Condizioni di vendita o complementari ad esse, a meno che la loro validità non sia stata da noi espressamente autorizzata in forma scritta. Le nostre Condizioni di vendita valgono anche qualora noi eseguiamo la fornitura al Cliente senza riserve e pur essendo a conoscenza di condizioni dello stesso Cliente in contrasto o divergenti dalle nostre.

2) Le nostre Condizioni di vendita si applicano esclusivamente nei confronti di società, soggetti giuridici del diritto pubblico o enti di diritto pubblico con patrimonio separato ai sensi del § 310, comma 1 del Codice Civile tedesco (BGB).

3) Le presenti Condizioni di vendita si applicano anche a tutti i futuri rapporti di questo tipo con il Cliente senza l’obbligo, per noi, di farvi riferimento in ogni singolo caso.

2. Offerta – Stipula del contratto

1) Le nostre Offerte sono libere e non vincolanti. Per acquisire efficacia giuridica, le dichiarazioni di accettazione e tutti gli ordini necessitano della nostra conferma inviata per lettera o per telecomunicazione scritta.

2) La nostra Offerta si intende valida per una settimana dalla data della stessa, sempre che le nostre offerte non prevedano espressamente un diverso termine vincolante. Per l’accettazione entro i termini fa fede la data di ricevimento della dichiarazione di accettazione presso i nostri uffici (preferibilmente tramite e-mail all’indirizzo auftragsbestaetigung@schuberth.de).

3) L’ordine della merce da parte del cliente vale come proposta contrattuale vincolante. Qualora dall’ordine non risultino condizioni differenti, da parte nostra siamo autorizzati ad accettare detta proposta contrattuale entro 30 giorni dalla data del suo ricevimento presso i nostri uffici.

4) Il Cliente si assume il rischio di fruibilità per la fornitura o la prestazione, a meno che in singoli casi non si concordino espressamente condizioni differenti in forma scritta.

5) Le indicazioni in merito all’Oggetto della fornitura o della prestazione (ad es. peso, dimensioni, valori d’uso, capacità di carico, tolleranze e dati tecnici) assieme alle sue rappresentazioni da noi fornite (ad es. disegni e figure) sono rilevanti soltanto in misura approssimativa, a meno che la possibilità di utilizzo per lo scopo contemplato nel contratto non presupponga una precisa corrispondenza. Dette indicazioni non si riferiscono in nessun caso a caratteristiche qualitative garantite bensì rappresentano descrizioni o definizioni della fornitura o prestazione. Sono ammessi scostamenti a livello commerciale e scostamenti a seguito di disposizioni legali o per miglioramenti tecnici, nonché la sostituzione di componenti con pezzi identici, sempre che tali scostamenti non compromettano la possibilità di utilizzo per lo scopo contemplato nel contratto.

6) Per i rapporti giuridici che intercorrono tra noi e il Cliente fa fede esclusivamente il contratto di acquisto stipulato per iscritto, incluse le presenti Condizioni generali di vendita. Tale contratto riporta tutti gli accordi tra le Parti in merito all’oggetto dello stesso contratto. Gli impegni verbali del Venditore antecedenti alla stipula del presente contratto non sono vincolanti sotto il profilo giuridico e gli accordi verbali delle Parti saranno sostituiti dal contratto scritto, sempre che da essi non risulti espressamente che tali accordi abbiano ancora valore vincolante.

7) Eventuali integrazioni e modifiche degli accordi presi, incluse le presenti Condizioni generali di vendita, necessitano della forma scritta ai fini della loro efficacia. Fatta eccezione per gli amministratori o i procuratori, i nostri collaboratori non sono autorizzati a prendere accordi verbali in deroga a quanto detto.

8) Il nostro silenzio in merito a offerte, richieste o ad altre dichiarazioni del Cliente deve essere inteso come assenso soltanto se tale condizione è stata precedentemente concordata in modo esplicito e per iscritto.

3. Tempi di consegna

1) I tempi o termini di consegna non sono vincolanti a meno che non sia stato espressamente concordato per iscritto il loro valore vincolante.

2) Qualora per motivi che esulano dalla nostra responsabilità sia impossibile per noi rispettare i tempi di consegna vincolanti (indisponibilità della prestazione), provvederemo a darne notizia immediata al Cliente e allo stesso tempo a comunicare il nuovo termine di consegna previsto. Qualora la prestazione non sia disponibile nemmeno entro il nuovo termine di consegna, siamo autorizzati a recedere dal contratto, parzialmente o in toto. Il corrispettivo eventualmente già pagato dal Cliente sarà da noi tempestivamente rimborsato. Per indisponibilità della prestazione in tal senso si intende in particolare l’approvvigionamento non puntuale da parte dei nostri fornitori, nel caso in cui abbiamo stipulato una congrua operazione di copertura né il nostro fornitore può imputarci una colpa oppure qualora nel singolo caso non siamo tenuti all’approvvigionamento.

3) Qualora il ritardo di cui al punto 3.2 abbia una durata superiore a due mesi, il Cliente è autorizzato a recedere dal contratto relativamente alla parte i cui obblighi non sono stati ancora adempiuti. In caso di proroga dei termini di consegna o di esenzione per noi dai nostri obblighi contrattuali per motivi che esulano dalla nostra responsabilità, il Cliente non avrà diritto ad alcun risarcimento dei danni. Da parte nostra, potremo appellarci alle summenzionate circostanze solo dopo aver informato immediatamente il Cliente.

4) Il Cliente può recedere dal contratto a causa della violazione di un obbligo che non si configura in un difetto soltanto se siamo noi i responsabili della mancata ottemperanza di tale obbligo. In generale si escludono eventuali richieste che esulino dalle circostanze summenzionate, in particolare anche riguardo a un risarcimento del ritardo, salvo nei casi in cui il ritardo sia dovuto a negligenza grave o dolo a noi riconducibili

5) Da parte nostra, siamo autorizzati a fornire consegne parziali e prestazioni parziali in misura ragionevole. In particolare, si intendono ragionevoli le consegne e le prestazioni parziali qualora

  • la consegna parziale sia utilizzabile dal Committente nell’ambito delle finalità definite dai termini del contratto,
  • sia garantita la consegna della merce ordinata rimanente e
  • tali procedure non comportino un notevole supplemento di spesa o costi aggiuntivi per il Cliente (a meno che non dichiariamo la nostra disponibilità a farci carico di tali costi).

6) ll rispetto dei nostri obblighi di consegna e di prestazione presuppone l’adempimento puntuale e regolare degli obblighi da parte del Cliente. La decorrenza di questi nostri obblighi ha inizio soltanto allorquando il Cliente assolve i suoi obblighi. La consegna presuppone l’adempimento regolare ed entro i termini previsti degli obblighi dell’Acquirente. Resta salva l’eccezione di inadempimento del contratto.

7) Qualora il Cliente ritardi nell’accettazione, non sia collaborativo oppure qualora la nostra consegna sia in ritardo per altri motivi riconducibili all’Acquirente, da parte nostra siamo autorizzati a richiedere il risarcimento dei danni a noi arrecati, incluse eventuali spese aggiuntive (ad es. costi di magazzino). In tal caso calcoliamo un risarcimento forfettario pari allo 0,5% per ogni settimana di ritardo compiuta e in ogni caso non superiore complessivamente al 5% del valore fatturato delle consegne e delle prestazioni interessate dal ritardo, a decorrere dal termine di consegna oppure, in mancanza di un termine di consegna, dalla comunicazione che segnala la merce pronta alla spedizione. Restano salve la prova a dimostrazione di un danno maggiore e i nostri diritti sanciti dalla legge (nello specifico, di risarcimento delle spese aggiuntive, di adeguato indennizzo, di recesso); in ogni caso l’importo forfettario deve essere dedotto da ulteriori richieste di rimborso. All’Acquirente viene altresì concesso di dimostrare l’assenza del danno a nostro carico oppure la presenza di un danno di entità notevolmente inferiore all’importo forfettario di cui sopra. Allorquando si verifica un ritardo di accettazione da parte del Cliente, il rischio di deterioramento accidentale o di perdita della merce per casi fortuiti passa al Cliente.

4. Prezzo, imballaggio, spedizione, assicurazione, trasferimento del rischio

1) I nostri prezzi sono da intendersi netti, franco fabbrica, senza imballaggio e senza assicurazione, in caso di consegne internazionali al netto di tasse e commissioni doganali e altre imposte pubbliche. Qualora non diversamente convenuto, la spedizione sarà a carico del Cliente conformemente alla prassi corrente, dispensandoci pertanto da ogni responsabilità riguardo al mezzo di trasporto più economico.

2) Ai sensi del § 447 del Codice Civile tedesco (BGB), allorquando gli affidiamo la nostra merce il rischio di perdita per casi fortuiti e di deterioramento accidentale della stessa merce, nonché il rischio di ritardo della consegna passa allo spedizioniere, al vettore o al soggetto o ente incaricato di eseguire la spedizione o ancora al Cliente nel momento in cui la merce ha lasciato il magazzino per essere spedita. Se viene concordato che il Cliente ritiri la merce, il rischio passa al Cliente nel momento in cui riceve la notifica che la merce è pronta per il ritiro. Se viene concordato un collaudo, per il trasferimento del rischio farà fede tale procedura. Inoltre, per un collaudo concordato si applicano di conseguenza anche le disposizioni di legge sancite nel diritto in materia di contratto d’opera.

3.) Qualora la consegna / prestazione abbia luogo presso/in una destinazione al di fuori del territorio della Repubblica federale tedesca, il Cliente si fa carico del rischio di introduzione della merce e della responsabilità per quanto riguarda l’osservanza delle disposizioni in materia di importazione.

5. Garanzia

1) Relativamente alle caratteristiche della merce da noi venduta fa fede esclusivamente la descrizione del prodotto allegata al contratto.

2) Per quanto riguarda i difetti evidenti o altri vizi che è stato possibile individuare a un’accurata ispezione della merce eseguita immediatamente, la merce da noi venduta sarà considerata accettata dal Cliente qualora entro sette giorni lavorativi successivi alla consegna non riceviamo un reclamo scritto per la merce difettosa. Per quanto riguarda eventuali altri difetti, gli oggetti della fornitura saranno considerati accettati dal Cliente qualora il reclamo per la merce difettosa non sia da noi ricevuto entro sette giorni lavorativi successivi alla data nella quale si è evidenziato il difetto; tuttavia, qualora il difetto fosse riconoscibile per il Cliente già durante il normale uso in una data precedente, per la decorrenza del termine per il reclamo fa fede tale data precedente.

3) In presenza di un difetto dell’oggetto acquistato, da parte nostra siamo autorizzati a un adempimento successivo degli obblighi a nostra discrezione, sotto forma di eliminazione del difetto o di consegna al Cliente di un oggetto nuovo privo di difetti. In caso di legittimo reclamo per merce difettosa, ci faremo carico delle spese necessarie per l’eliminazione dei difetti, ad esempio delle spese per materiale, trasporto e infrastruttura, tuttavia soltanto se tali spese non subiscono un aumento a causa del trasferimento successivo dell’oggetto della consegna in un luogo diverso dalla sede del Cliente, a meno che tale trasferimento non equivalga all’uso conforme della merce. Le spese supplementari dovute alla scelta operata dal Cliente di un mezzo di trasporto o di un metodo di spedizione non rispondente a quello più vantaggioso, sono a carico dello stesso Cliente.

4) Il Cliente è tenuto ad accordarci il tempo necessario e la possibilità di provvedere al dovuto successivo adempimento, in particolare è tenuto a consegnarci la merce contestata ai fini di un controllo. In caso di fornitura sostitutiva il Cliente è tenuto a restituirci l’oggetto difettoso conformemente alle disposizioni di legge. Resta salvo il nostro diritto di assolvere all’adempimento successivo dei nostri obblighi in presenza delle condizioni sancite dalla legge.

5) Qualora l’adempimento successivo degli obblighi non vada a buon fine, il Cliente ha facoltà di richiedere, a sua discrezione, il recesso o una riduzione del prezzo. Quanto detto vale anche qualora un adeguato termine stabilito dal Cliente per l’adempimento successivo sia scaduto invano. Si esclude il recesso nel caso in cui il difetto sia trascurabile.

6) Il termine di prescrizione per la rivendicazione dei difetti è di 12 mesi, calcolati a partire dal trasferimento del rischio. Resta invariato il termine di prescrizione sancito dalla legge in caso di un’azione di regresso nei nostri confronti ai sensi dei §§ 478, 479 del Codice civile tedesco (BGB).

7) Tutti i diritti del Cliente al risarcimento danni e al rimborso di spese inutili causate da eventuali difetti valgono soltanto in conformità con le condizioni di cui al punto 6 e sono esclusi per tutti gli altri casi.

6. Responsabilità

1) La nostra responsabilità per il risarcimento dei danni, indipendentemente dal motivo giuridico, in particolare per impossibilità, ritardo, consegna difettosa o errata, violazione del contratto, violazione di obblighi in caso di trattative contrattuali e di azione illecita, è limitata ai sensi del presente comma, nella misura in cui nel rispettivo caso non emerga una colpa.

2) Conformemente alle disposizioni di legge rispondiamo dei casi nei quali il Cliente rivendica un diritto di risarcimento danni riconducibile a un atto doloso o di negligenza grave, anche qualora il dolo o la negligenza grave siano opera di un nostro rappresentante o agente. Qualora non ci venga imputata alcuna violazione intenzionale del contratto, la nostra responsabilità per il risarcimento danni si limita ai danni prevedibili che si verificano solitamente.

3) Ai sensi delle disposizioni di Legge rispondiamo dei casi nei quali da parte nostra sia stata commessa intenzionalmente la violazione di un obbligo contrattuale fondamentale, ovvero di un obbligo il cui adempimento è alla base del contratto in essere e sul quale fa affidamento il Cliente. Anche in questo caso, tuttavia, la nostra responsabilità per il risarcimento danni si limitata ai danni prevedibili che si verificano solitamente.

4) In caso di danni puramente patrimoniali rispondiamo del risarcimento limitatamente all’importo di € 7.500.000,00 sempre che il danno non sia stato causato intenzionalmente.

5) Resta salva la responsabilità in merito alle violazioni colpose che rappresentano una minaccia per la vita, l’integrità fisica o la salute delle persone; ciò vale anche per la responsabilità obbligatoria ai sensi della Legge tedesca sulla responsabilità per danno da prodotti (Produkthaftungsgesetz).

6) Qualora non siano concordate condizioni diverse da quelle sopra descritte si esclude qualsiasi responsabilità.

7) Qualora la responsabilità per il risarcimento danni nei nostri confronti sia esclusa o limitata, ciò vale anche relativamente alla responsabilità personale per il risarcimento danni dei nostri impiegati, prestatori d’opera, collaboratori, rappresentanti e agenti.

7. Riserva di proprietà

1) Ci riserviamo la proprietà della merce acquistata fino al completo pagamento di tutti i nostri crediti presenti e futuri previsti dal contratto di acquisto e dal rapporto commerciale in corso. In caso di diversi pagamenti o di conto aperto la riserva di proprietà vale come garanzia per il saldo a credito, anche se singole consegne di merce sono state già pagate. In caso di comportamento non conforme ai termini del contratto da parte del Cliente, in particolare in caso di ritardo nei pagamenti, siamo autorizzati a ritirare l’oggetto acquistato. Con il ritiro dell’oggetto acquistato da parte nostra si mette in atto il recesso dal contratto. Pertanto, in seguito al suo ritiro, ci è concesso di utilizzare l’oggetto acquistato e il ricavato di tale utilizzo sarà dedotto dalle obbligazioni del Cliente, al netto di ragionevoli costi di recupero.

2) Per la durata della riserva di proprietà il Cliente è tenuto a trattare con cura l’oggetto acquistato; in particolare ha l’obbligo di assicurarlo a sufficienza a proprie spese contro danni da incendio, allagamento e furto per il suo valore da nuovo. Qualora siano necessari interventi di manutenzione e ispezione, il Cliente è tenuto ad effettuarli in tempo utile e a proprie spese. Qualora richiesto, il Cliente è tenuto a dimostrare di aver stipulato la polizza e cede da subito tutti i diritti di risarcimento derivanti dalle polizze. Da parte nostra, accettiamo sin d’ora questa cessione di diritti. Qualora non sia possibile cedere tali diritti, il Cliente informerà l’assicuratore di effettuare eventuali pagamenti soltanto nei nostri confronti. Restano salvi ulteriori diritti.

3) In caso di pignoramento o di altre azioni da parte di terzi oppure in caso di domanda di apertura di una procedura d’insolvenza sul suo patrimonio, il Cliente ha l’obbligo di informarci tempestivamente in forma scritta, così da consentirci di presentare denuncia ai sensi del § 771 del Codice di Procedura Civile tedesco (ZPO). Qualora la parte terza non sia in grado di rimborsare a nostro favore le spese legali ed extragiudiziali della denuncia ai sensi del § 771 del Codice di Procedura Civile tedesco, il Cliente risponderà della perdita da noi subita.

4) Il Cliente è autorizzato a rivendere l’oggetto acquistato e soggetto alla riserva di proprietà seguendo l’iter ordinario. Non sono ammesse costituzioni in pegno né cessioni a titolo di garanzia né tanto meno altre disposizioni che mettano a rischio la proprietà da parte del Cliente. Tuttavia, il Cliente cede a noi già da ora tutti i crediti e i diritti accessori, pari all’ammontare finale della fattura (IVA inclusa), del nostro credito - in caso di comproprietà della merce sottoposta a riservato dominio rispettivamente in proporzione alla quota in comproprietà - a lui spettanti dalle vendite successive nei confronti del suo acquirente o di terzi, e indipendentemente dal fatto che l’oggetto acquistato sia stato venduto senza essere sottoposto ad alcuna lavorazione o successivamente ad essa. Da parte nostra, accettiamo sin d’ora questa cessione di diritti. Il Cliente rimane autorizzato alla riscossione di tale credito anche a seguito della cessione di tali diritti e ci pagherà immediatamente gli importi che ci spettano a seguito di detta cessione. Quanto detto non inficia la nostra facoltà di riscuotere autonomamente il nostro credito. Tuttavia, noi ci impegniamo a non riscuotere il credito, a condizione che il Cliente adempia ai suoi obblighi di pagamento derivanti dai ricavi incassati, non vada in mora e in particolare non presenti domanda di apertura di una procedura di concordato o di insolvenza e non sussista una sospensione dei pagamenti. Tuttavia, in casi simili noi potremo pretendere dal Cliente che ci informi sui crediti ceduti e sui relativi debitori, ci fornisca tutte le informazioni necessarie per la riscossione e i relativi documenti e che informi i debitori (terzi) sulla cessione del credito. Inoltre, in questo caso siamo autorizzati a revocare la facoltà del Cliente a vendere e lavorare ulteriormente la merce soggetta alla riserva di proprietà. Quanto detto vale anche qualora noi esercitiamo il nostro diritto ai sensi del punto 7.1 e sgg.

5) La lavorazione o la trasformazione dell’oggetto acquistato ad opera del Cliente viene sempre effettuata per conto nostro. Qualora l’oggetto acquistato venga lavorato con altri oggetti che non sono di nostra proprietà, sarà nostro diritto acquisire la comproprietà del nuovo oggetto proporzionalmente al valore che ha l’oggetto acquistato (importo finale della fattura, IVA inclusa) rispetto agli altri oggetti da lavorare al momento della lavorazione o della trasformazione. Per l’oggetto ottenuto dalla lavorazione valgono inoltre le stesse condizioni valide per l’oggetto acquistato fornito con riserva.

6) Qualora l’oggetto acquistato venga mescolato in modo indissolubile con altri oggetti che non sono di nostra proprietà, sarà nostro diritto acquisire la comproprietà del nuovo oggetto proporzionalmente al valore che ha l’oggetto acquistato (importo finale della fattura, IVA inclusa) rispetto agli altri oggetti con i quali viene mescolato al momento di questa operazione. Se la miscela viene eseguita in modo tale che l’oggetto del Cliente sia da considerarsi come oggetto principale, le parti concordano che il Cliente ci conceda la comproprietà in misura proporzionale. Il Cliente conserva la proprietà esclusiva o la comproprietà così ottenute per conto nostro.

7) A garanzia dei nostri crediti nei suoi confronti il Cliente cede a noi anche quei crediti che maturano nei confronti di terzi dall’associazione dell’oggetto acquistato con un bene immobile.

8) Da parte nostra, ci impegniamo a svincolare le garanzie a noi spettanti su richiesta del Cliente, qualora il valore realizzabile di suddette garanzie superi di oltre il 10% i crediti da garantire; la scelta delle garanzie da svincolare è di nostra competenza.

9) Qualora la consegna abbia luogo in una destinazione al di fuori del territorio della Repubblica federale tedesca e qualora secondo il diritto vigente sul luogo di destinazione alla riserva di proprietà conforme alle presenti condizioni o prevista dal rispettivo contratto non sia attribuito un effetto di garanzia identico a quello che possiede secondo il diritto della Repubblica federale tedesca, il Cliente è tenuto a concederci un diritto di garanzia equivalente.

8. Rivendita

1) La vendita di merci delle nostre forniture è consentita soltanto nei confronti dei consumatori finali e di quei rivenditori che ricevono comunque le forniture direttamente da noi o dai rispettivi importatori nazionali. Su richiesta del Cliente, provvederemo a comunicare, caso per caso, se effettuiamo forniture a un rivenditore autorizzato.

2) In generale è vietata la vendita delle nostre merci su piattaforme e siti internet che non rispettino una presentazione di elevata qualità della merce e non corrispondono all’immagine del marchio dei nostri prodotti.

9. Pagamento

1) I prezzi si applicano esclusivamente all’ambito delle prestazioni e della fornitura indicato nella conferma dell’ordine. Le prestazioni aggiuntive o speciali vengono calcolate separatamente. Il pagamento è esigibile netto a ricezione della fattura, senza sconti, salvo diverso accordo scritto.

2) La deduzione di eventuali sconti sarà concordata tramite particolare accordo iscritto. Inoltre lo sconto sarà applicato al Cliente solo qualora il Cliente abbia saldato tutti i crediti da noi maturati in precedenza.

3) Qualora i prezzi concordati si basino sui nostri prezzi di listino e la consegna abbia luogo solo dopo più di quattro mesi dalla stipula del contratto, alla fornitura saranno applicati i prezzi di listino validi al momento (rispettivamente al netto di uno sconto concordato fisso o in percentuale sull’importo).

4) Assegni e cambiali acquistano validità di pagamento solo dopo la loro riscossione. Le cambiali saranno accettate solo previo accordo scritto e tutte le spese accessorie saranno a carico del Cliente.

5) Il Cliente può avvalersi dei diritti di compensazione solo se le relative contropretese sono accertate e passate in giudicato, non sono contestate o vengono da noi riconosciute. Inoltre il Cliente è autorizzato ad esercitare il suo diritto di ritenzione nella misura in cui la sua contropretesa si fonda sul medesimo rapporto contrattuale.

6) Da parte nostra siamo autorizzati a cedere i nostri crediti a terzi, nello specifico alla BFS Finance GmbH, in particolare nell’ambito di un rapporto di factoring. Qualora decidiamo di esercitare la nostra facoltà di cessione a terzi dei nostri diritti nei confronti del Cliente, provvederemo a darne comunicazione al Cliente. Qualora abbiamo ceduto i nostri crediti nei confronti del Cliente comunicandogli tale decisione, lo stesso Cliente potrà effettuare i relativi pagamenti con effetto liberatorio soltanto alla terza Parte.

10. Ritardo nel pagamento

Qualora il Cliente sia in ritardo con il pagamento del prezzo di acquisto, per la durata del ritardo egli dovrà corrispondere a nostro favore gli interessi di mora pari al 10% rispetto al tasso d’interesse di base stabilito dalla BCE Da parte nostra restano salvi ulteriori diritti.

11. Cessione dei diritti del Cliente

Senza il nostro consenso esplicito espresso in forma scritta, non è concesso cedere a terzi - né parzialmente né interamente - il contratto stipulato tra le parti o i singoli diritti da esso derivanti

12. Tutela dei diritti d'autore

1) Con l’acquisto della merce da noi fornita, l’uso dei nostri diritti d’autore è vincolato solo nella misura in cui esso sia necessario all’utilizzo del singolo prodotto. Non si ammettono l’analisi tecnica, il recupero di procedimenti notificati o l’ulteriore ricorso ai diritti d’autore.

2) Si esclude altresì la presentazione pubblicitaria dei nostri prodotti che superi la comune misura delle pratiche commerciali, così come qualsiasi pubblicità ove figuriamo in qualità di partner commerciale.

13. Foro competente - luogo di adempimento

1) Se il Cliente è un negoziante, una persona giuridica del diritto pubblico o un ente di diritto pubblico con patrimonio separato, il foro competente è Magdeburgo (nostra sede sociale). Per quanto concerne questioni relative ai pagamenti il Cliente può essere citato in giudizio dinanzi al Giudice a Gütersloh o presso la propria sede sociale, in base alla scelta del Creditore.

2) Qualora non diversamente indicato nella conferma dell’ordine, la nostra sede sociale è il luogo di adempimento per la fornitura e i pagamenti.

14. Disposizioni finali

1) Si applica il diritto della Repubblica Federale tedesca. Si esclude l’applicazione del diritto di compravendita internazionale (convenzione ONU).

2) Tutti gli accordi presi tra le parti ai fini dell’esecuzione del presente contratto devono essere redatti in forma scritta.

 

 

General Terms and Conditions of Purchase SCHUBERTH Group

(Last Revised March 2019)

1. Scope

1.1. Unless otherwise stipulated by individual agreement, orders of goods or services by companies of the Schuberth Group – hereinafter referred to as Customer – shall always be effected by these Terms and Conditions of Purchase. These Terms and Conditions of Purchase shall also apply to all future deliveries, services or offers by the Contractor even if they are not once again separately agreed upon.

1.2. These Terms and Conditions of Purchase shall be applicable vis-à-vis companies, legal entities under public law and special funds under public law.

1.3. These Terms and Conditions shall apply exclusively; the Customer does not acknowledge any conflicting terms and conditions or any terms and conditions deviating from ours, unless the Customer explicitly consents to their validity in writing. These Terms and Conditions shall also apply if the Customer unconditionally accepts the delivery by the Contractor although the Customer knows about the conflicting or deviating conditions by the Contractor.

2. Definition of Delivery and Service

The definitions of delivery and service in the order issued by the Customer (including any attachments) shall apply.

3. Orders and Contract Conclusion

3.1. Offers by the Customer shall only be binding if they are made in writing. Verbal orders or changes of orders shall only be binding if they are confirmed in writing by the Customer.

3.2. Mere price requests by the Customer shall be non-binding and only understood as a request to the Contractor to submit an offer on its part.

3.3. As far as the offers by the Customer do not explicitly include a deviating binding period, the Customer shall hold itself bound to it for one week after the date of the offer. Decisive for on-time acceptance shall be the receipt of the acceptance confirmation at the Customer's (preferably email to auftragsbestaetigung@schuberth.de).

3.4. The Contractor shall be obligated to accept an order by the Customer – within the period set by the Customer – either in writing or by email (order confirmation) or by unconditional rendering of the service (delivery). The order shall be deemed accepted even if it has not been confirmed by the Contractor within the aforementioned period or if it had not been objected to.

3.5. If the Customer advised the Contractor about the intended purpose of the delivery or service, the Contractor shall be obligated to immediately inform the Customer if the Contractor's delivery or service is not suitable to meet this intended purpose. In that case, the Customer shall be entitled to rescind the contract without having to pay damages on its part.

3.6. The Contractor shall bear the risk of procurement for its delivery or service, unless otherwise agreed upon explicitly and in writing in the individual case.

3.7. The Customer shall be entitled to change the time and place of the delivery at any time by a written message with a period of notice of at least 5 calendar days before the stipulated delivery date. The same shall apply for changes of product specifications as far as they can be implemented without any substantial additional expenditures within the scope of the Contractor's normal production process while the period of notification according to the preceding sentence shall be, in this case, at least 14 days. The Customer shall reimburse the Contractor for the verified and reasonable extra costs respectively incurred due to the change. If such changes result in delayed deliveries which cannot be prevented, with reasonable efforts, in the Contractor's normal production and business operations, the originally stipulated delivery date shall be postponed accordingly. In good time before the delivery date, the Contractor shall advise the Customer in writing of the extra costs or delayed deliveries to be expected according to Contractor's careful assessment; at least, however, within three working days after receipt of the message according to sentence 1 or 2.

3.8. The Customer's silence with regard to offers, requests or other statements by the Contractor shall only imply consent if this had been explicitly agreed upon in writing beforehand.

3.9. Any offers by the Contractor shall be made free of charge. Cost estimates shall only be compensated according to prior written agreement.

4. Delivery and Dispatch

4.1. Unless otherwise agreed upon in writing, delivery shall be made free receiving point at the Contractor's expense and free of all charges and customs duties. The Customer shall be notified immediately of any dispatch. The outside of the packaging, the notification of dispatch, and the delivery note must display the Customer’s order data, in particular the order number, shipping address, article name, quantity/weight information, and the production date/batch number, and, if necessary, storage instructions and material shelf life. The delivery note shall be enclosed in duplicate with the consignment. The Customer shall be entitled to reject, at the Contractor’s expense, deliveries not properly effected/notified. Moreover, any stipulated payment terms shall be extended by the period of time by which the Customer's processing will be delayed because one or more items of information are missing.

4.2. Deliveries may be made only in the time from 6:00 a.m. to 3:00 p.m., Monday to Friday (not on legal public holidays and days on which the company is closed).

4.3. The Contractor undertakes to determine, before accepting an order, whether the goods or their components designated in the order must be classified as hazardous goods (e.g. as paints, adhesives, chemicals, or goods which are flammable, oxidizing, explosive, combustible, poisonous, radioactive, corrosive, or tend to self-heating). In these cases, the Contractor shall notify the Customer, comply with any respectively current, nationally and internationally valid regulations (e.g. GefStoffV, GGVS, GGVSee, BioStoffV, UN/ICAD, IATA, EVO/RID, KVO/ADR) as well as any possibly deviating or additional regulations of the receiving country, and prepare in duplicate the required declarations (e.g. the pertinent EU safety data sheets) – filling them out correctly and providing a legally binding signature – and send them to the Customer as quickly as possible.

4.4. Transfer of risk and ownership

4.4.1. The Contractor shall bear the risk of accidental transfer and accidental deterioration of the goods until the contractual surrender to the Customer. This shall also apply if dispatch by the Contractor is agreed upon. If the goods are returned in the event of a warranty claim, the Contractor shall bear the risk as of the concluded loading for return.

4.4.2. Ownership shall pass to the Customer at the latest upon conclusion of the unloading process at the receiving point. Transfer of ownership in the goods to the Customer shall be absolute and irrespective of the payment of the purchase price. If the Customer accepts, in the individual case, an offer by the Contractor which is subject to the purchase price payment, the Contractor's reservation of ownership shall expire at the latest upon the purchase price payment for the goods delivered. In the ordinary course of business, the Customer shall remain authorised to resell the goods even before payment of the purchase price on condition of the advance assignment of the claim resulting therefrom. Excluded shall be all other forms of reservation of ownership, especially the expanded or the assigned reservation of ownership as well as that extended to further processing.

4.4.3. Ownership in production means (e.g. tools), which are used at the Contractor's business for the manufacture of supplies and services and which are paid for by the Customer shall – upon payment by the Customer– be transferred to the Customer pursuant to Sections 929, 930 of the German Civil Code (BGB); such means shall be marked as the Customer's property, maintained and adequately insured by the Contractor. Upon the Customer's request, the means of production shall be surrendered immediately to the Customer. If the Contractor has co-ownership, the means shall be gradually surrendered against compensation payment of the co-ownership share. If there is disagreement regarding the share of co-ownership, the Customer may avert the Contractor's right of retention by providing security in the disputed amount. The Contractor may use these production means for third parties only upon the Customer's prior written consent.

4.4.4. Partial services and partial deliveries shall not be allowed unless otherwise explicitly agreed upon.

4.5. Incoming and Outgoing Goods Inspection; Access Right

4.5.1. The Contractor may dispatch only parts which have been inspected and approved; it is therefore unnecessary for the Customer to conduct a detailed incoming goods inspection. This shall not apply for the inspection of goods pertaining to the existence of obvious defects.

4.5.2. The Customer shall, after prior announcement, be allowed unrestricted access to the relevant manufacturing facilities during the Contractor’s usual hours of business for the purpose of inspecting the manufacturing status and/or the Contractor’s quality processes.

5. Agreements on Deadlines / Contractual Penalty in Case of Delayed Delivery or Service / Obligation to Accept the Goods in Case of Operational Failures

5.1. The delivery and performance dates specified in the order shall be binding dates of receipt at the stipulated delivery address. If the Contractor realises that the agreed dates and deadlines cannot be complied with, he shall immediately notify the Customer in writing of the reason for and the duration of the delay. If a contractual penalty has been agreed upon in the event of a delayed delivery, more extensive legal claims by the Customer shall remain unaffected. The Customer may demand payment of the contractual penalty until the final payment has been made, or offset it against any due payments even if performance has been accepted without reservation.

5.2. In the event of natural disasters, strikes, lock-outs, regulatory actions, transport failures and breakdowns at the Customer’s plant or in the area of its suppliers resulting in restrictions or the shut-down of its production, or which prevent the transport of ordered goods, the Customer shall not be released from its purchase acceptance obligations if and when said obstacle continues for less than two months. Any claims on the part of the Contractor for consideration or damages shall be precluded in these cases and for this period of time.

6. Prices/Compensation/Packaging

The agreed prices shall be binding and fixed for the duration of the order, free works or specified delivery address, including environmentally friendly package usual in the trade, and transport insurance. The Contractor agrees to take back the packaging of the delivered goods at its costs upon the Customer's request.

7. Terms and Conditions of Payment

7.1. The order number shall be indicated in all order confirmations, delivery documents and invoices. With the invoice at the latest, the Contractor shall submit the certificates of origin requested by the Customer, e.g. contractor declarations and movement certificates, as well as test certificates, filled out completely and signed. The same shall apply accordingly with respect to documentary evidence regarding value-added tax for deliveries / services provided abroad and within the European community. Should any or several items of such information be missing and processing be delayed thereby within the scope of the Customer's business dealings, the below indicated payment terms shall be extended by the duration of this delay.

7.2. As of the date of submission of invoice and certificate of origin as well as of the performance of the service – if these dates do not coincide, the date which comes later should always be relevant – payment shall be made within 21 days with a 3% cash discount, or 45 days net; however, without acknowledgement of the delivery/service being in conformity with the contract. The Customer shall be entitled to deduct the discount if the Customer offsets with other claims against the Contractor or legitimately withholds payments due to deficiencies of services or goods. The Customer shall not owe any default interest according to Section 353 of the German Commercial Code (HGB). The statutory provisions shall apply in case of default of payment.

8. Liability Regulations

8.1. Complaint of Defects/Warranty

8.1.1. The Contractor shall warrant that the delivery / service is free from defects, suitable for the stipulated purpose and has the quality stipulated in the order. The Contractor shall warrant that wear parts will, as a minimum, perform the usual number of operating hours without any defects. The Contractor shall warrant that its delivery/performance is in compliance with, in particular, the rules of technology and the state of science, the regulations and guidelines issued by the legislature, the supervisory authorities and the trade associations, as well as with the pertinent EU directives regarding design, accident prevention and environmental protection, and that the Contractor successfully completed all environmental compatibility tests required for the type of product.

8.1.2. The warranty period shall be 36 months as of the passing of risk to the Customer, unless statutory provisions provide, in the individual case, for a longer period of limitation. This shall also apply for spare parts as of their installation/conclusion of any rework. The warranty period shall be extended by the time from the Contractor's receipt of the Customer's notification of defects until remedy of the defect or – if it exceeds the aforementioned period – by idle times of the Customer's product as far as they have been caused by defects and by work for the remedy of defects.

8.1.3. The Customer shall submit a complaint of obvious transport damage or defects without delay, at the latest 14 days after their discovery (see also 4.5). In this respect, the Contractor shall waive the plea of a delayed complaint of defects. Upon request, the Contractor shall immediately remedy any defects – at the Customer's discretion – either by eliminating the defects or delivering a defect-free object. The Contractor shall bear all costs incurred by the subsequent performance; in particular, removal and installation costs, transportation and disposal costs. Moreover, the Customer shall be entitled to the statutory claims of rescission, reduction of the purchase price and damage compensation, as far as the statutory prerequisites are met.

8.1.4. After setting a grace period of 2 weeks, the Customer shall be entitled to eliminate the defects itself, at the Contractor's expense, if there is an urgent need for action or in cases of the Contractor's delay in eliminating the defect, unreasonableness of subsequent performance by the Contractor or the Contractor's refusal to eliminate the defects, and if the Customer cannot be reasonably expected to wait any longer. Setting a grace period may be waived if the Contractor earnestly and definitively refuses the remedy of defects or if the Customer depends upon the immediate remedy of defects to ensure operational safety or avert the onset of excessive damage. The Customer's statutory claims shall not be affected thereby.

8.2. Product Liability

8.2.1. The Contractor shall indemnify the Customer from damage claims asserted against the Customer owing to a product defect for which the Contractor is also responsible.

8.2.2. Upon first request, the Contractor shall provide proof to the Customer of the existence of a product liability insurance at an adequate coverage. If proof is not submitted or if the Contractor refuses to increase the insurance sum by a reasonable amount as proposed by the Customer, the Customer shall be entitled to rescind the contract or claim damages.

9. Third-Party Rights / Contractor's Industrial Property Rights

9.1. The Contractor shall ensure that all deliveries are free from third-party industrial property rights and that, in particular, third-party patents, licenses or other industrial property rights are not infringed by the delivery and use of the delivery objects.

9.2. Upon first request, the Contractor shall indemnify the Customer and its customers against third-party claims resulting from possible infringements of industrial property rights, and the Contractor shall also bear all costs which are incurred to the Customer in this connection. The Customer shall be particularly entitled to effect permission to use – at the Contractor's expense – the relevant industrial property rights from the rightfully entitled party.

9.3. Upon request, the Contractor shall notify the Customer – indicating the registration or application number – if it has industrial property rights in the ordered deliveries or services or parts thereof or in a process for their manufacture.

10. Extraordinary Right of Termination

The Customer shall be entitled to rescind the contract wholly or in parts if the Contractor's financial circumstances deteriorate substantially or if the substantiated petition to open insolvency or similar proceedings over the Contractor's assets has been dismissed for lack of assets. Any further rights shall remain unaffected.

11. Customer's Secrets/Industrial Property Rights

11.1. The Contractor shall be obligated to treat as a business secret any not obviously entrepreneurial information which becomes accessible to the Contractor due to the contractual relationship to the Customer and not to disclose said information to third parties even after the termination of the contractual relationship.

11.2. The Customer shall reserve all proprietary rights, copyrights and other industrial property rights in drawings, models, tools, production means, design plans, formulas and in all other information and objects, as well as in the know-how embodied therein – any of the aforementioned having been transmitted to the Contractor for executing the order. The information and objects thus provided may be made accessible to third parties only for executing the order and only with the Customer's prior written consent. The Contractor may use the information and objects solely for executing the respective order and they shall be returned immediately at the Customer's request, basically, however, after execution of the order. Any processing, mixing or combining (further processing) of objects provided by the Contractor shall be performed, if necessary, for the Customer. The same shall apply for further processing of the goods delivered by the Customer so that the Customer is considered the manufacturer and acquires ownership in the product, at the latest upon further processing in accordance with statutory regulations. The Contractor shall diligently care for such goods, safeguard them, maintain them, mark them as the Customer's property and provide adequate insurance coverage for them. In the absence of another agreement, the contracting parties shall each bear half of the costs of the goods' maintenance and repair. However, the Contractor shall bear these costs alone if they are due to defects of such objects manufactured by the Contractor or due to the improper use on the part of the Contractor, its employees or other vicarious agents. The Contractor shall immediately notify the Customer of any and all not only insignificant damages to these objects.

12. Miscellaneous

12.1. The Contractor shall ensure the availability of any and all spare parts required for the functioning of the ordered delivery / service for a period of 10 years as of the time of delivery. Moreover, the Contractor agrees to supply the Customer with the spare parts at reasonable prices and at the conditions of the contract underlying the delivery / service. If the Contractor is no longer able to fulfill this obligation, it shall immediately notify the Customer thereof in writing. If the Contractor violates the obligation of ensuring the availability of spare parts, the Customer shall be entitled to replicate, at the Contractor's expense, the part no longer available. With regard to this, the Contractor shall support the Customer in every respect, such as by providing production drawings and obtaining any licenses for property rights required.

12.2. The assignment of payment claims under this contract as well as the engagement of subcontractors or suppliers shall require the Customer's prior written consent. Any consent shall not affect the statutory responsibility. The Contractor shall only have a right of retention or offsetting in case of legally enforceable and final counterclaims or those which are undisputed.

12.3. The INCOTERMS as last amended at the time of contract conclusion shall govern the interpretation of commercial clauses.

12.4. The place of performance for the deliveries and services shall be the place of destination indicated in the order.

12.5. The Customer has an environmental and energy policy and also takes it into account with regard to the selection and procurement of materials, products and services. The Customer expects the Contractor to render its delivery / service by acknowledging this policy.

12.6. With the exclusion of the UN Sales Convention (CISG), the laws of the Federal Republic of Germany shall apply to these General Terms and Conditions of Purchase as well as to any legal relationships existing or to be established in the future between the Customer and the Contractor. German shall be the contract language.

12.7. Any change or cancellation of written form requirements regulated in these General Terms and Conditions of Purchase shall require the written form. The same shall apply for any waiver of compliance with the requirement of written form.

12.8. Should any provision of these General Terms and Conditions of Business be or become invalid, wholly or in parts, this shall not affect the validity of the remaining provisions.

12.9. Magdeburg shall be the place of jurisdiction.

12.10. However, the Customer shall reserve the right to bring legal action against the Contractor at any other permissible place of jurisdiction.

 

 

Condizioni generali di vendita - Online-Shop Gruppo Schuberth

(ultimo aggiornamento marzo 2018)

Indice

  1. Ambito di applicazione
  2. Conclusione del contratto
  3. Dritto di recesso
  4. Prezzi e condizioni di pagamento
  5. Condizioni di consegna e di spedizione
  6. Garanzia legale di conformità
  7. Legge applicabile, foro competente
  8. Risoluzione alternativa delle controversie

1) Ambito di applicazione

1.1 Le presenti condizioni generali di contratto (di seguito "Condizioni generali”) della SCHUBERTH GmbH (di seguito "venditore”), si applicano a tutti i contratti stipulati da un consumatore o da un professionista (di seguito "cliente") con il venditore, in riferimento alla merce e/o ai servizi in vendita presso il negozio online del venditore. Le presenti condizioni escludono l'applicazione di disposizioni proprie del cliente, salvo diversi accordi.

1.2 Ai sensi delle presenti Condizioni generali di contratto, per "consumatore” si intende qualsiasi persona fisica che concluda un negozio giuridico per fini che non rientrano nel quadro della sua attività commerciale o professionale autonoma. Per "professionista” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica o società di persone con personalità giuridica che, nel concludere un negozio giuridico, agisca per fini riconducibili alla sua attività commerciale o professionale autonoma.

2) Conclusione del contratto

2.1 Le descrizioni dei prodotti presenti nel negozio online del venditore costituiscono offerte vincolanti da parte del venditore stesso. .

2.2 Il cliente potrà accettare l'offerta mediante il modulo di ordinazione presente sul negozio online del venditore. Nel caso in cui l’ordine venga effettuato tramite il modulo d’ordine online, dopo aver inserito i dati personali, il cliente, cliccando sul pulsante di convalida al termine della procedura d’acquisto, fornisce l’accettazione legalmente vincolante dell’offerta contrattuale in relazione alle merci contenute nel suo carrello. L’offerta tuttavia potrà essere accettata unicamente se il cliente, spuntando l’apposita casella posta sotto il testo : "dichiaro espressamente di aver letto e di accettare le Condizioni generali di vendita", conferma di accettare le condizioni contrattuali.

2.3 Il venditore provvede a inviare al cliente la conferma dell’ordine per posta o e-mail.

2.4 In caso di accettazione di un'offerta tramite il modulo d’ordine online del venditore, il testo contrattuale sarà salvato dal venditore e spedito al cliente successivamente all’invio del relativo ordine, unitamente al testo delle Condizioni generali di contratto (ad es. via e-mail, per fax o lettera). Una volta spedito l’ordine, il testo contrattuale non sarà più consultabile sul sito del venditore. In ogni caso il venditore invierà al cliente una conferma d’ordine, segnalando la possibilità di scaricare e stampare le Condizioni generali di contratto tramite la funzione "stampa".

2.5 Prima dell’inoltro vincolante dell’ordine tramite il modulo d’ordine online del venditore, il cliente potrà correggere in qualsiasi momento i propri dati tramite le normali funzioni mouse e tastiera. Inoltre, prima della trasmissione vincolante dell’ordine, tutti i dati saranno visualizzati in una finestra di conferma, dove potranno essere ancora modificati facendo uso delle normali funzioni mouse e tastiera.

2.6 Se il cliente agisce in qualità di consumatore, unica lingua disponibile per la stipula del contratto è l’italiano.

3) Dritto di recesso

3.1 I consumatori hanno la facoltà di esercitare il diritto di recesso.

3.2 Per ulteriori informazioni sul diritto di recesso, consultare la relativa informativa del.

4) Prezzi e condizioni di pagamento

4.1 Se non diversamente indicato dal venditore nella descrizione del prodotto, i prezzi indicati dal venditore sono prezzi finali e comprensivi delle imposte applicabili a norma di legge. Eventuali costi di spedizione e consegna aggiuntivi verranno indicati separatamente nelle descrizioni dei rispettivi prodotti.

4.2 Il cliente ha a disposizione diverse possibilità di pagamento, illustrate sul sito Internet del venditore.

4.3 Nel caso in cui si concordi un pagamento anticipato, il saldo dovrà essere versato alla stipula del contratto.

4.4 Qualora il cliente opti per il pagamento con "PayPal", il pagamento sarà gestito tramite il fornitore di servizi PayPal (Europe) S.à r.l. et Cie, S.C.A., 22-24 Boulevard Royal, L-2449 Lussemburgo, alle condizioni di utilizzo PayPal consultabili al sito www.paypal.com/it/webapps/mpp/ua/legalhub-full. Questo presuppone tra l’altro che il cliente apra un conto PayPal o ne sia già in possesso.

5) Condizioni di consegna e di spedizione

5.1 La merce viene spedita tramite spedizioniere all'indirizzo indicato dal Cliente. L'ordine viene evaso tenendo in considerazione l'indirizzo di spedizione indicato.

5.2 Qualora il corriere rispedisca la merce al venditore in seguito a impossibilità di consegna presso il cliente, i costi della spedizione non andata a buon fine saranno a carico del cliente. Ciò non è applicabile se il cliente esercita il diritto di recesso laddove la circostanza che ha reso impossibile la consegna non sia imputabile al cliente stesso o qualora quest’ultimo fosse temporaneamente impossibilitato ad accettare la prestazione offerta, a meno che il venditore non gli avesse annunciato con adeguato anticipo l’esecuzione di tale prestazione.

5.3 Non è previsto il ritiro da parte del cliente.

6) Garanzia legale di conformità

6.1 Si applicano le norme previste della legge nei casi di garanzia per vizi della cosa venduta.

6.2 , il termine di prescrizione per i diritti di garanzia è pari a:

  • per le merci nuove, due anni dalla consegna della merce al cliente.
  • per le merci usate, un anno dalla consegna della merce al cliente.

6.3 L´affermazione di reclami per danni presuppone che l´aquirente informi il venditore sul danno entro due mesi dalla scoperta del´ danno.

7) Legge applicabile, foro competente

7.1 Se il cliente agisce in veste di consumatore ai sensi del punto 1.2, per tutti i rapporti giuridici tra le parti si applica la legge del Paese in cui il cliente ha la propria residenza abituale, ad esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di beni mobili. Il foro esclusivo competente per tutte le controversie derivanti dal presente contratto è il luogo di domicilio del cliente.

7.2 Se il cliente agisce in qualità di professionista ai sensi del punto 1.2, per tutti i rapporti giuridici tra le parti si applica la legge del Paese in cui il venditore ha la propria sede legale, ad esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di beni mobili. Il foro esclusivo competente per tutte le controversie derivanti dal presente contratto è il luogo della sede legale del venditore.

8) Risoluzione alternativa delle controversie

8.1 La Commissione Europea ha predisposto una piattaforma per la risoluzione delle controversie online disponibile al seguente link:: ec.europa.eu/consumers/odr.

Questa piattaforma rappresenta il punto di riferimento per la risoluzione extragiudiziale delle controversie derivanti dai contratti di compravendita o di servizi online in cui è coinvolto il consumatore.

8.2 Il venditore non è obbligato giuridicamente, tuttavia è comunque disposto in linea di principio a partecipare ad un procedimento di risoluzione delle controversie dinanzi ad un organo di conciliazione.